Pagine Facebook

Quanto-costa-un-sito
Quanto costa un sito web?
6 Novembre 2017
Perchè-avere-un-sito-web
Avere un sito web?
2 Maggio 2018

angry-birds

 

Cos’è la Pagina Facebook?

Facebook ha ideato questo strumento per permettere ai propri utenti di pubblicizzarsi sulla piattaforma. È gratuito ed è personalizzabile dagli amministratori a seconda della tipologia di azienda o di prodotti da promuovere. Questo articolo ha lo scopo di fornire quante più informazioni possibili per creare, ottimizzare e gestire una pagina Facebook.

 

1. Creare una pagina Facebook

Basterà andare in https://www.facebook.com/pages/create, selezionare una delle categorie presenti e poi scegliere la sottocategoria più idonea alla tua attività. Per un’attività che ha un punto vendita o un ufficio,è consigliabile scegliere la categoria “Impresa locale o luogo” e di inserire correttamente tutte le informazioni geografiche richieste.

creare una pagina facebook

Ecco una serie di informazioni che non dovranno assolutamente mancare dalla tua pagina Facebook:

  • Inserimento di max 3 sottocategorie.
  • Inserimento dell’indirizzo (permetterà di mostrare la mappa).
  • Informazioni generali e descrizione breve.
  • Fascia di prezzo, parcheggio, trasporti pubblici, etc. sono delle voci che, andando come amministratori nelle informazioni della pagina Facebook, potranno essere inserite se si è selezionata la categoria “Aziende locali: imprese locali”.
  • Telefono, indirizzo mail e sito web.

 

2. Ottimizzare una Pagina Facebook

Ci sono diversi parametri da ottimizzare. Ecco i principali:

  • Inserire un url identificativo della pagina: https://www.facebook.com/username/. Permetterà alla pagina di essere più facilmente trovata dai tuoi clienti e motori di ricerca.
  • Utilizzare i campi informazioni per descrivere la propria pagina ed inserire parole chiave rilevanti .
  • Assegna un nome rilevante per la pagina (es. Hotel “NOME” + città).

Tutte queste informazioni permetteranno alla tua pagina di essere più facilmente ricercabile dal motore di ricerca interno di Facebook e dagli stessi Google e Bing. Una volta riempiti i campi informazioni, ti ritroverai sul tuo diario (timeline).

La prima cosa da fare per rendere interessante la tua pagina è quella di inserire l’immagine del profilo e di copertina. Per rendere il tutto piacevole da vedere è necessario anche saper ottimizzare le immagini e il design della pagina. Di seguito un esempio di una pagina Facebook con le dimensioni in pixel delle immagini da usare.

 

3. Check-In

All’interno della tua pagina, se creata come pagina “luogo”, troverai la voce “visite”. Questa indica il numero di volte in cui un utente si è registrato nel tuo punto vendita (ha fatto cioè il check-in) utilizzando l’applicazione Facebook Mobile dal suo smartphone.

Altre caratteristiche del diario della Pagina Facebook

  • “Mostra sempre in alto” è una funzione che permette di posizionare per una settimana il post “più in alto” rispetto agli altri posts della nostra pagina Facebook.
  • “Notizia in Evidenza”, permette di espandere il post a schermo intero.
  • Incorporare un post”, Permette di incorporare un post di una pagina all’interno di un sito web, copiando il codice html generato. Un po’ come avviene per i video YouTube.
  • Passare dal profilo utente a pagina e viceversa”. Permette di pubblicare e commentare a nome della pagina, di un’altra delle pagine gestite dallo stesso amministratore o a nome dell’ amministratore.
  • La programmazione dei post”. Permette di programmare i post della propria pagina assegnando una data di pubblicazione del post.
  • “Il targeting dei post”. Permette di selezionare il target di utenti ai quali mostrare i post della pagina. Attenzione però, questo vale solo per la visibilità dei post in bacheca. Se qualcuno entra nella vostra pagina vedrà comunque tutti i post
  • “Metti in evidenza” permetterà di promuovere a pagamento i post della tua pagina.

 

4. Ruoli 

Ogni pagina Facebook ha la possibilità di gestire i ruoli da assegnare ai propri partners per gestire determinate funzioni della pagina. E’ sufficiente andare nelle impostazioni della pagina e cliccare su “Ruoli della pagina” e scegliere quello più idoneo.

 

5. Le recensioni

Perchè dotare delle recensioni anche la tua pagina? Ecco quello che devi sapere:

  • Disponibili per le pagine locali con indirizzo geografico;
  • Per raccogliere feedback da parte dei clienti;
  • Incrementare il passaparola (la recensione viene pubblicata sul profilo FB dell’autore);
  • Utili per il posizionamento all’interno del motore di ricerca di Facebook;
  • Le recensioni possono apparire anche nei risultati di ricerca di Google;

 

6. Pulsante di azione

Da poco tempo è stata introdotta l’aggiunta di un pulsante di invito all’azione. Entrando nella tua pagina troverai un pulsante “Crea invito all’azione”. Potrai scegliere uno dei seguenti pulsanti:

  • acquista ora
  • prenota subito
  • contattaci
  • usa l’applicazione
  • gioca
  • iscriviti guarda il video.

Ogni pulsante inserito permetterà di aggiungere un link che rimanda alla pagina web desiderata.

 

7. Il concetto di engagement

L’engagement su Facebook non è altro che la somma delle interazioni, in termini di “mi piace”, commenti e condivisioni, che il post ha totalizzato. In poche parole è l’apprezzamento di un contenuto pubblicato da parte degli utenti iscritti a quella pagina. E’ utile sapere che:

  • le immagini generano più interazioni (engagement)
  • i video e i link raggiungono più visualizzazioni (utenti che realmente vedono il post che pubblichiamo) a fronte però di un minor numero di interazioni
  • le immagini permettono di avere più condivisioni, che allungano il ciclo di vita del post, ed il raggiungimento di più utenti anche all’esterno della pagina.

Ecco alcune buone pratiche per comunicare e pubblicare contenuti sulla tua pagina:

  • Utilizzare principalmente immagini proprietarie di alta qualità;
  • Condividere post divertenti, come se fossimo degli utenti. Utilizzare anche delle emoticons ma con moderazione.
  • Periodicamente pubblicare status update, utili per fare domande agli iscritti alla pagina e coinvolgerli in conversazioni e chiedere loro feedback.
  • Fare in modo che il 70% dei post pubblicati siano di tipo informativo ed il restante 30% di tipo promozionale, e non viceversa.

 

8. Come pubblicizzare la Pagina Facebook

Ci sono diversi metodi per promuovere la tua pagina, eccone alcuni:

  1. Inserire un link alla fan page nel proprio sito web
  2. Inserire il link alla fan page in tutti gli altri profili Social dell’azienda
  3. Linkare la pagina Facebook dal proprio profilo personale
  4. Interagire con altre pagine facebook a tema
  5. Lanciare un contest.
  6. Suggerire la pagina ai propri amici.

 

Conclusioni

In soli otto punti ovviamente non è possibile dare le miriadi di informazioni sulle pagine Facebook. Questo articolo vuole essere solo un piccolo aiuto per chi ancora non si è cimentato con la creazione di un pagina del social più utilizzato del mondo.
See you soon!